Birrificio Croce di Malto

by admin on 11/10/2010

SlideshowMapreferenceWebsiteFacebook

Già l’originale e divertente gioco di parole “Croce di Malto” denota un birrificio artigianale che sa il fatto suo e non lascia nulla al caso. Il proprietario, Alessio Selvaggio, ha studiato scienze alimentari, non birrificazione, e questa passione gli è stata trasmessa dalla sua compagna.

Qui parliamo di birre artigianali di qualità superiore ottenute ad alta fermentazione, quindi caratterizzate da eleganti impronte aromatiche, che le rendono uniche. Basti pensare che “Croce di Malto” ha ottenuto sia la vittoria come miglior birra che la medaglia di platino al “Mondial de la Bier 2009” di Strasburgo con la sua TRIPLEXXX.

Quest’azienda produce una selezione di birre differenti tra cui:

  • Hauria ispirata a quella di Colonia, distinta da una nota di amaro
  • Triticum weizen caratterizzata da profumazioni fruttate e da un’alta gasatura
  • Magnus dal gusto più marcato di malto e spezie
  • Acerbus amara
  • TripleXXX doppio malto di colore giallo ambrato
  • Temporis primaverile e fruttata
  • Platinum birra di Natale
  • Umbra caratterizzata da frumento non maltato e avena

Alessio mi ha confermato che il “mondo” della birra è in costante evoluzione e che si creano continuamente nuove varianti. Si può dire che lui appartenga alla categoria dei “puristi”: non pastorizza né filtra i suoi prodotti e usa solamente il freddo come conservante. Inoltre è molto scrupoloso ed esigente sulla data di scadenza, che varia da birra a birra, ma che in generale non deve superare i 3-4 mesi.

Sul sito del birrificio si trova una descrizione più approfondita delle birre prodotte, nonché consigli su come abbinarle e sul bicchiere in cui berle.

Quest’azienda organizza anche eventi con tanto di impianti di spillatura e bicchieri ad hoc, oltre ad un servizio di assistenza tecnica. Inoltre, può anche creare birre su misura con il marchio del cliente.

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Comment

Previous post:

Next post: