Comunità del cibo degli “Andarinos”: Pastificio Pais Rosella

by admin on 17/03/2010

rosella_pais_w500

Slideshow Mapreference Facebook

Il pastificio di Rosella, è una piccola impresa artigianale a conduzione familiare.

La piccola impresa è stata promossa “Comunità del cibo” grazie alla lungimiranza di Rossella che ha deciso di non lasciar morire una antichissima tradizione delle famiglie di Usini, cioè la produzione degli “Andarinos”, un tipo di pasta a forma elicoidale che veniva preparata per essere consumata durante le festività religiose e le cerimonie familiari.

Il nome Andarinos significherebbe girello (una particolare struttura con le rotelle dove i bambini che cominciavano a fare i primi passi venivano imbragati per poter agitare le gambette senza fatica e allo stesso spostarsi senza pericolo stando all’interno di questa struttura protettiva).

Gli “Andarinos” sono menzionati in alcuni documenti risalenti al periodo della dominazione spagnola (1300/1400), ma sono sicuramente di origine più antica. Le particolarità degli Andarinos sono diverse. In primo luogo non si hanno notizie di una diffusione di questa pasta nel resto della Sardegna, quindi sarebbe stata prodotta solo e proprio ad Usini; in secondo luogo è una pasta che oltre a assumere questa forma esteticamente tipica (elicoidale), presenta anche una superficie decorata da una elegante rigatura.

Questi sono risultati che si ottengono attraverso delle operazioni che richiedono particolare abilità manuale e una meticolosa cura applicata alla lavorazione, alla ricerca delle giuste dimensioni dei listelli e a tutte le fasi della manipolazione.

Gesti antichi, rapidi, sicuri e leggeri che eseguiti in successione sembrano quasi anticipare la ritualità della festa o della cerimonia nell’ambito delle quali verranno consumati alla mensa degli invitati.

Dopo aver impastato e lavorato la semola di grano duro con l’acqua e con l’aggiunta del sale, dall’impasto omogeneo, elastico e compatto, si tagliano dei piccoli pezzi di pasta che vengono poi ridotti in listelli di due o tre centimetri, i quali, con una leggera e abilissima pressione del pollice vengono fatti roteare su una lastra di vetro rigato fino ad assumere la forma finale desiderata: piccole e delicate eliche dalla superficie decorata con le rigature a rilievo ottenute per effetto della pressione sul vetro. Questa pasta ancora oggi viene fatta asciugare al sole su appositi canestri di fibre vegetali fabbricati artigianalmente.

Il pastificio ha avuto il merito di avere reintrodotto questo prodotto tipico di Usini perpetuando una tradizione tramandatasi da una generazione all’altra.

Nel pastificio troviamo altri prodotti tipici della Sardegna come le “Panadas” (simili a grandi ravioli circolari con un ripieno di carne di maiale con l’aggiunta di aglio, sale, prezzemolo e pepe), e una grande varietà di dolci tipici della Sardegna, come le “Ricottelle”, le “Seadas” e tanti altri ancora.

Pastificio “Andarinos”
di Pais Maria Rosaria
Produzione artigianale di
Pasta Fresca e Dolci Tipici Sardi
Tel. 079 382023 – Mob. 339 3949694

Visite alle aziende e redazione degli articoli realizzati in collaborazione con la scuola Terramare.

Print Friendly, PDF & Email

Leave a Comment

Previous post:

Next post: